I Cento anni del P.C.I. in Sardegna in Mostra a Cagliari

Cagliari, 21 maggio 2021

Ha aperto i battenti la mostra fotografica “100 anni – il P.C.I. e la Sardegna”, nata per celebrare i 100 anni dalla nascita del Partito Comunista Italiano. Una mostra itinerante che, dopo Cagliari, andrà a Carbonia, Nuoro, Oristano, Sanluri e infine a Sassari.

La mostra è visibile nel salone Renzo Laconi di Via Emilia a Cagliari. Non una scelta casuale, ci ha raccontato Pietrina Canu, visto che la sede scelta rappresenta il luogo materiale e immateriale di quella comunità a cui faceva riferimento il Partito Comunista. E proprio alla comunità, al popolo comunista, che è dedicata la mostra. Un popolo che si sentiva protagonista non solo della battaglia politica locale, ma anche nazionale e internazionale.

“Non è un’operazione nostalgia”, precisa Pietrina Canu, “ma va vista nell’attività della Fondazione Berlinguer di preservare una memoria storica, nell’auspicio che sia uno spunto per provare a creare una nuova prospettiva politica”, per riconquistare la connessione con quel popolo che la sinistra aveva il dovere di rappresentare, per rimettere al centro della vita politica il lavoro e i diritti sociali.

Immagini e parole dalla giornata inaugurale della mostra

Eventi recenti

Dove siamo? Dove andiamo?

Dove siamo? Dove andiamo? di Carlo Arthemalle Il “Sole 24 ore” di domenica 27 giugno ha pubblicato il testo di una intervista che l’amministratore delegato di Intesa San Paolo Carlo Messina ha [...]

Premiazione in streaming dei concorsi per Tesi di Laurea

Premiazioni Lunedì 25 gennaio si terrà la premiazione dei 2 premi di laurea sulle possibili letture analitiche gramsciane. Chi volesse seguire la premiazione potrà farlo dalla piattaforma Microsoft Teams. Chiunque avesse problemi di [...]

Premiazione dei concorsi per Tesi di Laurea

Premiazioni Annunciamo con piacere e soddisfazione, insieme al GramsciLab, l'esito della premiazione per l'attribuzione di due premi di Laurea sulle possibili letture analitiche gramsciane di contesti sociopolitici internazionali e sulla traducibilità delle categorie gramsciane in [...]