Gramsci nel mondo arabo

Giovedì 17 maggio 2018 si è tenuto a Cagliari, presso la Mem, la Mediateca del Mediterraneo, un convegno dal titolo “Gramsci e il Mondo Arabo”, in occasione della presentazione del libro dallo stesso titolo, curato da Patrizia Manduchi, Alessandra Marchi e Giuseppe Vacca.

Al convegno – organizzato dall’Istituto Gramsci della sardegna, dal GramsciLab dell’università di Cagliari e dall’Associazione Culturale Gramsci di Cagliari – erano presenti due delle curatrici del libro, Alessandra Marchi e Patrizia Manduchi, Ed inoltre il ricercatore dell’università di Roma 3, Gennaro Gervasio, studioso della contemporaneità del mondo arabo.

“In realtà sono 3 i paesi in cui Gramsci inizia ad essere conosciuto, Egitto, Tunisia e Libano. Inizia ad essere conosciuto alla metà degli anni ’70, attraverso traduzioni dal francese, e quindi in maniera mediata ed indiretta” ci ha raccontato la professoressa Patrizia Manduchi, dell’Università di Cagliari. “Secondariamente è arrivato in questi paesi grazie all’opera di intellettuali della diaspora, come ad esempio Edward Said (ricercatore statunitense di origini palestinesi, ndr.) che hanno fatto riferimento a Gramsci nei loro lavori”, ha continuato.

“Gramsci ha offerto strumenti di analisi alla crisi che le società arabe hanno vissuto, soprattutto dopo il 1967, dopo la guerra dei 6 giorni, che segna in qualche modo la fine del momento ‘progressista’ di quel mondo”, ci ha detto Gennaro Gervasio. “Una sconfitta non solo militare, e che qualche studioso iniziò a leggere come una ‘crisi di egemonia’, quindi facendo apertamente riferimento a Gramsci”. Ed ancora, negli anni 2000, subito prima delle primavere arabe, le categorie gramsciane sono state strumento di analisi della crisi delle società arabe.

Le categorie gramsciane, quella di egemonia principalmente ma non solo, offrono ancora oggi validi strumenti di analisi della crisi dalla quale si cerca di uscire. Strumenti che rimangono di impatto e grande attualità.

Alcune interviste raccolte durante la serata.

Immagini

Eventi recenti

Coloris de Limbas al V numero

"Coloris de Limbas" al V numero Arriva al V numero la rivista di poesia "Coloris de Limbas", presentata alla fondazione Berlinguer di Cagliari, il  15 Febbraio 2019, dal suo direttore Gianni Mascia, che [...]

Lo stigma della malattia: il caso dell’epilessia

Lo stigma della malattia: il caso dell'epilessia L’epilessia rappresenta un caso esemplare dei processi di costruzione dello stigma associato alla malattia con una straordinaria capacità di resistenza nel corso del tempo. A tale [...]

2018-11-15T13:29:37+00:00